Apicoltura: L' Apicoltore Italiano : Apicoltore Italiano n.9 :

 

 

 

SOMMARIO

Editoriale: E' ora di bilanci...

Argomento del mese: Pubblicate le norme UNI su 5 mieli uniflorali italiani

Ricerca e  sperimentazione:  La qualità dell'aria? Monitorarla ora è alla portata di tutti

Api e scienza dal mondo

Assistenza tecnica                       Non dimenticatevi dei vostri alveari

Da Agripiemonte miele

Dall'esperto fiscale

Retrospettiva

Novità

Dalle Regioni

Appuntamenti

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 E’ ORA DI BILANCI…

L’Apicoltore italiano: una rivista per tutti gli apicoltori, chiara, sintetica, veloce e tempestiva, facileda leggere e a basso costo. I nostri lettori avranno sicuramente notato che a Lazise siamo arrivati per primi a comunicare la conferma della sospensione dei neonicotinoidi, arrivando in fiera con il numero 7 appena stampato e inviato in tutta Italia. L’essere tempestivi nel fornire le informazioni e le ultime notizie è uno dei nostri obiettivi che con grande sforzo e dedizione riusciamo a raggiungere lavorando incessantemente anche il sabato e la domenica. E’ la passione verso il nostro settore che ci muove.
 
ASSISTENZA TECNICA
Fornire un’assistenza tecnica qualificata e professionale è uno degli obiettivi principali della nostra rivista che prevede di dare consigli chiari e precisi per la lotta alla varroa e alle altre patologie, informando gli abbonati sulle modalità di utilizzo dei prodotti e consigliando ovviamente solo i prodotti leciti. Dall’altra parte i tecnici apistici dell’Agripiemonte miele forniscono consigli agli apicoltori su prodotti o su modalità di intervento in campo già sperimentate nel nostro apiario sperimentale e in quelli di soci che scelgono di collaborare nelle sperimentazioni. In questo modo riusciamo a essere propositivi: penso al trattamento tampone estivo 2010 per il quale abbiamo presentato un piano di lotta diversificato, in base alle esigenze degli apicoltori, che ha dato ottimi risultati.
 
ACIDO OSSALICO GOCCIOLATO
Molti apicoltori, dopo aver provato la sublimazione, stanno tornando al metodo del gocciolato. Sembra abbastanza chiaro che fare trattamenti ripetuti a poca distanza l’uno dall’altro con l’ossalico sublimato abbia dato risultati non all’altezza delle aspettative e creato non pochi problemi agli alveari.
Dal canto nostro, nel momento in cui c’era chi urlava a gran voce che il gocciolato non andava bene, noi abbiamo continuato a consigliare il gocciolato con 2 dosaggi diversi quello del 100 gr e quello del 75 gr, mantenendo inalterata la quantità di acqua e di zucchero. Infatti continuiamo a pensare, oggi più che mai, che il gocciolato sia più economico, più facile e più pratico da usare e soprattutto non pericoloso per la salute dell’operatore. E’ chiaro che se si consigliano dosaggi sbagliati, in cui si diminuisce la quantità di zucchero (80g,400g,1l), senza cercare di capire perché è importante lo zucchero nella soluzione, è facile poi sostenere che il gocciolato non funziona. Noi abbiamo sempre fatto la nostra parte, aiutando gli apicoltori a salvare le api e, scusate se è poco!
 
PREZZI INVARIATI
Il 2010 ha visto l’aumento dei costi di spedizione del 120%, nonostante ciò l’abbonamento a l’APIcoltore italiano nel 2011 costerà € 20,00 senza aumenti e in più ci sono ottime facilitazioni per le associazioni:
Da1 a 40 abbonamenti € 18,00 annui;
Oltre i 40 abbonamenti € 15,00 annui.
Si tratta di un grosso sforzo da parte nostra che dimostra la nostra filosofia associativa ed editoriale al servizio degli apicoltori e speriamo che venga apprezzato da tutti, abbonati singoli e associazioni. I risultati fino ad oggi raggiunti in termini di abbonamenti singoli e cumulativi ci hanno premiato e ci fanno sperare di continuare a crescere.
Ovviamente siamo sempre presenti nelle manifestazioni, come Apimell, Montalcino e Lazise, che ci permettono di avere un dialogo e un confronto con gli apicoltori, utilissimo per migliorare e crescere.
Essendo l’ultimo editoriale dell’anno vorrei concludere con i ringraziamenti: agli apicoltori, alle associazioni, agli sponsor che continuano a credere in noi e alla redazione e al Direttore Responsabile che lavorano senza sosta per dare un giornale in crescita e all’altezza delle vostre aspettative.
Buone feste a tutti voi e che il 2011 sia foriero di successi e soddisfazioni per il nostro settore.
 
 
                                                                L’Editore
                                                                             Rodolfo Floreano

L'APICOLTORE ITALIANO - Strada del Cascinotto, 139/30  - 10156 TORINO
Tel. 011 2427768 Fax 011 2427768 - info@apicoltoreitaliano.it
P.IVA: 07694730016